Abbaino | Wikitecnica.com

Abbaino

Elemento sporgente dalle falde di un tetto, fornito di una finestra che consente l’accesso alla copertura o che dà luce e aria ai locali posti nel sottotetto, utilizzati come soffitte o ambienti d’abitazione. Specialmente diffuso nei Paesi del Nord (Francia settentrionale, Germania e Fiandre), è inizialmente costruito in legno, con copertura a doppia falda e in posizione arretrata rispetto alla linea di gronda. Assume importanza architettonica e decorativa a partire dal XIV e XV secolo, quando è portato in facciata, realizzato in muratura con forme che si intonano agli stili del tempo e arricchito con guglie, archi inflessi, arcatelle e balaustre (Palazzo di Giustizia di Rouen). In alcuni casi ha pianta poligonale e presenta più di un’apertura. Con il Rinascimento, il coronamento dell’A. prende le forme del timpano classico (Place des Vosges); nel XVII e XVIII secolo, soprattutto in Germania, quelle sontuose del frontone barocco, con pinnacoli, fiaccole stilizzate e sculture ornamentali.

Copyright © - Riproduzione riservata
Abbaino

Wikitecnica.com