Adattamento (progettazione) | Wikitecnica.com

Adattamento (progettazione)

Vienna, gasometro B con l'ampliamento a firma dello studio COOP Himmelblau, 1999-2001.
Vienna, gasometro B con l'ampliamento a firma dello studio COOP Himmelblau, 1999-2001.

Definizione – Etimologia

Operazione di trasformazione d’una preesistenza architettonica indirizzata principalmente al cambio di destinazione d’uso. Caso particolare dell’adattamento può essere considerato quello in cui, pur permanendo una funzione paragonabile a quella d’origine, si verifica un diverso uso dell’edificio, ovvero un cambiamento nella configurazione estetica come, per esempio, in Santa Sofia a Istanbul, inizialmente chiesa cristiana, poi moschea. Pur rimanendo caratterizzata quale luogo di culto, l’adattamento si è sostanziato in un drastico cambiamento liturgico e nella trasformazione dell’apparato decorativo. Analogo il caso del Patheon romano, trasformato nel 608 in chiesa di Santa Maria dei Martiri.

Generalità

La pratica dell’adattamento, tipica dell’età premoderna, si presenta spesso come riuso di strutture edilizie dismesse che vengono trasformate, non di rado con mezzi di fortuna e in maniera informale, in edifici destinati ad ospitare nuove attività (es. il Teatro di Marcello a Roma, utilizzato nel corso del Medioevo come sostruzione per abitazioni). Solo in tempi successivi è emerso il senso dell’adattamento come enfatizzazione del valore testimoniale di una preesistenza (es. realizzazione della Tate Modern Gallery nella centrale elettrica del quartiere di Bankside a Londra, J. Herzog e P. de Meuron, 1999). In questo senso l’intervento di adattamento viene spesso impostato di modo da garantire alla preesistenza chiara leggibilità pur in presenza di un nuovo impianto funzionale. In anni recenti, a seguito della progressiva dismissione di edifici industriali, infrastrutture, aree militari ecc. collocate in zone urbane centrali, si sono moltiplicate, soprattutto in Europa, le operazioni di adattamento.

Esempi

Museo d’Orsay a Parigi (G. Aulenti, 1986), Centro per le arti Le Fresnoy a Tourcoing (B. Tschumi, 1997), Castello di Rivoli (A. Bruno, 1999), i gasometri di Vienna (J. Nouvel, Coop Himmelb(l)au e altri, 2001)

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Adattamento (progettazione)

Wikitecnica.com