Alluminio (profilati) | Wikitecnica.com

Alluminio (profilati)

Sommario: 1. Definizione-Etimologia2. Produzione3. Classificazione4. Uso in edilizia

1. Definizione-Etimologia

I profilati in alluminio sono prodotti o semilavorati realizzati attraverso il procedimento di estrusione e possono essere di tipo piano o cavo.

2. Produzione

Il processo di produzione prevede la lavorazione a caldo di una biletta, ottenuta per colatura, che viene spinta attraverso lo stampo (matrice) da cui il metallo fuoriesce avendone assunto la sezione caratteristica. La lavorazione comporta il riscaldamento della biletta a una temperatura di 400-500 °C, variabile in funzione del tipo di lega di alluminio. L’estrusione del profilo si ottiene a partire da una biletta a sezione cilindrica o quadra, spinta da una pressa idraulica lungo una slitta in fondo a cui viene posizionata la matrice in acciaio. Il profilo prodotto avrà per tutta la sua lunghezza la sezione della matrice di estrusione, a meno del ritiro dovuto al raffreddamento del materiale a fine ciclo.

3. Classificazione

I profilati estrusi posso essere classificati in funzione della caratteristiche geometriche della loro sezione e in base alla loro dimensione finale. Si producono: profili a sezione piena (barre a tondo pieno, barre quadrangolari, esagonali o ottagonali); profili a sezione chiusa (profili cavi, tubi estrusi e tubi trafilati); profili a sezione aperta o semicavi. I profilati possono essere assemblati per ottenere sezioni geometricamente più complesse di quanto non permetta il procedimento di estrusione; in funzione della lega di alluminio di partenza, i profili possono essere collegati con sistemi a secco puntuali (chiodature, rivettature o bullonature) o continui, con giunti meccanici a incastro o per incollaggio e saldatura.

4. Uso in edilizia

L’utilizzo dei profilati in edilizia è molto diffuso; in particolare, essi trovano largo impiego, nelle loro più diverse combinazioni geometriche e nelle varie finiture superficiali, nelle chiusure esterne e negli infissi. Per la leggerezza del materiale e le buone caratteristiche fisiche e meccaniche, vengono utilizzati nelle partizioni verticali e orizzontali interne.

(Carlo Lannutti)

Copyright © - Riproduzione riservata
Alluminio (profilati)

Wikitecnica.com