Ancoraggio (tecnologia) | Wikitecnica.com

Ancoraggio (tecnologia)

In edilizia, l’ancoraggio è un dispositivo atto a collegare meccanicamente un elemento prefabbricato a un supporto, sia anch’esso prefabbricato o gettato in opera. Viene impiegato per l’unione di elementi prefabbricati strutturali o per vincolare facciate continue, rivestimenti e impianti alle strutture. Il sistema di ancoraggio è costituito da componenti in forma di profili, piastre, bulloni e morsetti, prevalentemente in acciaio ma anche in materiali diversi (legno, fibra di vetro, ceramici, materiali a memoria di forma ecc.). La scelta del tipo e della tecnica di ancoraggio dipende dall’uso richiesto e dal supporto costituito dagli elementi da collegare.

Nelle facciate ventilate l’ancoraggio può essere diretto o indiretto; quello diretto è realizzato con guide orizzontali (traversi) o verticali (montanti) fissate direttamente sul supporto e non consente l’inserimento di isolante termico; l’ancoraggio indiretto è realizzato con guide montate su una sottostruttura su cui viene posato lo strato di isolante termico. Le connessioni possono essere interne e nascoste, tramite morsetti, o esterne e visibili, tramite bulloni o ganci.

Nel restauro l’ancoraggio è realizzato per il ripristino strutturale di parti sconnesse o per il collegamento tra strutture nuove ed esistenti. Può essere realizzato mediante l’inserimento di elementi ancoranti nelle strutture esistenti (cuciture) o di nuovi elementi strutturali (tiranti, catene). L’ancoraggio può essere di tipo meccanico e di tipo chimico: l’ancoraggio meccanico si realizza mediante dispositivi metallici (perni, bulloni) resistenti alle sollecitazioni; l’ancoraggio chimico si realizza mediante l’uso di ancoranti a tenuta per adesione, costituiti da una miscela bicomponente che funge da legante fra il materiale di supporto e un inserto metallico. Per l’esecuzione in sicurezza di scavi e opere su terreni o per il rinforzo di muri di sostegno si effettua l’ancoraggio a iniezione, realizzato con tiranti a trefolo, per fissare pareti, palizzate, palancolate.

Copyright © - Riproduzione riservata
Ancoraggio (tecnologia)

Wikitecnica.com