Archeometria | Wikitecnica.com

Archeometria

Definizione-Etimologia

Composto di archeo- (dal greco archáios, antico) e -metria (misurazione, dal greco métron, misura). Il termine individua un ampio e diversificato settore di indagine e di ricerca, che trova nelle cosiddette “scienze esatte” strumenti e metodi per studiare reperti, manufatti o siti di interesse storico-archeologico, ma anche per meglio valutarne lo stato di conservazione e progettarne il restauro.

Campi di applicazione

Gli obiettivi e i campi di applicazione dell’archeometria sono molteplici: la caratterizzazione dei materiali naturali o artificiali costituenti i manufatti storici per definirne le caratteristiche fisiche e chimiche, per studiarne la tecnologia produttiva, per determinarne il luogo di origine; la datazione di materiali, oggetti o contesti archeologici; l’individuazione di strutture sepolte o nascoste tramite prospezioni di vario tipo; le certificazioni di autenticità. L’archeometria si basa perlopiù su analisi di tipo quantitativo e/o qualitativo, svolte da laboratori specializzati dotati di apparecchiature talvolta sofisticate: l’importanza e la validità dei risultati dipendono comunque in larga misura dalle modalità di raccolta dei dati di partenza (problema della “campionatura”), dalla chiarezza delle domande poste all’archeometrista e dall’interpretazione, che deve tener conto del contesto di riferimento e delle finalità dell’indagine.
Tra le indagini archeometriche utilizzate in architettura si ricordano: la dendrocronologia per la datazione degli elementi lignei; l’analisi delle malte per un migliore confronto di quelle utilizzate nelle diverse parti di una costruzione (utile, in alcuni luoghi, anche per la loro datazione); la caratterizzazione dei materiali lapidei per individuarne le cave di provenienza; il radiocarbonio per la datazione di legno, carbone di legno, tessuti e anche dei “calcinelli” presenti nelle malte; la termoluminescenza per la datazione dei prodotti ceramici.

Copyright © - Riproduzione riservata
Archeometria

Wikitecnica.com