Argine | Wikitecnica.com

Argine

Definizione-Etimologia

Dal latino volgare arger, cumulo, opera idraulica per la difesa del territorio da fenomeni di allagamento. È di solito collocato lungo il corso dei fiumi, ma può essere posto anche a difesa di zone costiere dalle mareggiate.

Caratterizzazione

Costituito da un rilevato in terra posto parallelamente all’alveo fluviale, le sue sponde presentano una pendenza compresa fra 2/3 e 1/3 a seconda delle caratteristiche geotecniche del materiale utilizzato. Sul paramento lato campagna, ogni 3-5 m è posta una banca (ringrosso arginale) al fine di garantire il ricoprimento della linea di filtrazione. L’altezza dell’arginatura è definita sulla base di criteri idraulici (idraulica, impianti): dapprima si calcola la portata di riferimento del corso d’acqua, successivamente si ricava l’altezza idrica della piena di progetto attraverso una modellazione idraulica. La quota della sommità arginale viene quindi fissata pari all’altezza idrica, incrementata di un opportuno franco arginale di sicurezza (di solito pari a 1 m). La sponda arginale ubicata lato fiume può essere rivestita con massi di cava o calcestruzzo per proteggerla dall’azione erosiva della corrente. I fianchi del rilevato sono spesso coperti con zolle erbose al fine di contrastare l’azione di dilavamento esercitata dall’acqua piovana e/o da agenti atmosferici. La presenza di alberi e siepi sul rilevato arginale è invece molto dannosa e può innescare fenomeni di filtrazione significativi, che possono causare anche il crollo del manufatto.
Nei sistemi arginali complessi (ad esempio quello del fiume Po), esistono diversi ordini di arginature per evitare che una singola rotta arginale causi l’inondazione di grandi parti di territorio: gli argini golenali sono quelli posti più vicino al letto del fiume, mentre quello più lontano e più alto è detto argine maestro.

Bibliografia

Maione U., Brath A., Mignosa P., Moderni criteri di sistemazione degli alvei fluviali, atti del corso di aggiornamento Milano 1994, Cosenza, 1995; Mays L.W., Hydraulic Design Handbook, New York, 1999.

Copyright © - Riproduzione riservata
Argine

Wikitecnica.com