Assito | Wikitecnica.com

Assito

Dal latino assis, asse, tavola. Piano continuo costituito da un insieme di assi o tavole lignee affiancate, detto anche tavolato; nei solai e nelle coperture di legno (copertura) conclude superiormente lo strato strutturale. In genere è posto sopra l’orditura secondaria, alla quale è fissato mediante chiodature. Talvolta è disposto a doppio strato incrociato, con funzione di irrigidimento antisimico. È normalmente realizzato in legno massello (spesso abete) con uno spessore di 2÷3 cm per luci di circa 40÷80 cm.
In tempi recenti si è diffuso l’uso di pannelli industriali (ad esempio, multistrato o compensato microlamellare). Per proteggere la copertura dall’umidità da infiltrazione o da condensa, è opportuno utilizzare listelli coprifilo o connessioni a incastro tra le tavole. Simile all’assito è il perlinato, che tuttavia ha più funzione di controsoffitto ed è quindi realizzato con elementi (perline) di minore spessore e minore larghezza, collegati tra loro tramite connessioni maschio-femmina.

Copyright © - Riproduzione riservata
Assito

Wikitecnica.com