Auguraculum | Wikitecnica.com

Auguraculum

Il luogo dal quale, nell’antica Roma, si effettuava la spectio, ovvero l’osservazione rituale del volo degli uccelli e di altri fenomeni da cui potessero trarsi auspici. Non ne è nota la forma architettonica: il termine templum, che solitamente lo accompagna, significa infatti area sacra inaugurata, ovvero orientata rispetto ai punti cardinali, ed è probabile che si trattasse di una piattaforma, posta in posizione elevata.
Il più famoso si trovava sul Campidoglio; a un ulteriore auguraculum, da collocarsi sul versante sud-est del Palatino, è probabile che si riferisca il termine auguratorium.

Bibliografia

Coarelli F., ad voces, in Lexicon Topographicum Urbis Romae, I, pp. 142-143.

Copyright © - Riproduzione riservata
Auguraculum

Wikitecnica.com