Autodromo | Wikitecnica.com

Autodromo

Da automobile e dal greco dromos, corsa, è una struttura sportiva destinata a ospitare competizioni automobilistiche o di motociclismo su pista. 
Gli autodromi possono essere strutture permanenti o temporanee, come nel caso dei circuiti di corsa cittadini o aeroportuali, che sfruttano come pista impianti stradali esistenti. La complessità architettonica dell’autodromo è legata al tipo di competizioni che esso ospita: gli impianti più sofisticati sono infatti quelli destinati alle gare di Formula Uno, che prevedono la presenza di una grande quantità di pubblico, spazi per le squadre, postazioni per i media, servizi ecc. 
Le strutture più caratterizzanti sono in genere le tribune per il pubblico e le relative pensiline per proteggere gli spettatori dagli agenti atmosferici. Le tribune sono spesso concentrate in un unico tratto, normalmente collocato lungo i rettifili, da dove si gode della maggiore visibilità del percorso di gara. 
Il tracciato della pista, a seconda delle differenti tipologie e del tipo di veicoli cui l’autodromo è destinato, influisce notevolmente sulla configurazione architettonica della struttura, determinandone anche l’inserimento paesaggistico.

Esempi

Ampliamento dell’autodromo di Silverstone, Inghilterra, Populous Architecture, 2010; autodromo di Dubai, Populous Architecture, 2004; autodromo di Sepang, Malesia, WCT Engineering Berhad, 1999.

Copyright © - Riproduzione riservata
Autodromo

Wikitecnica.com