Azimut | Wikitecnica.com

Azimut

Dall’arabo as-sumut, le direzioni. L’angolo che una retta orizzontale forma con la direzione nord.
In topografia, la misura della distanza angolare, calcolata su un piano orizzontale, di un punto qualunque di detto piano dalla direzione nord, o da diversa direzione assunta come riferimento in coordinate polari. La distanza angolare è la misura dell’angolo formato nell’osservatore dalla retta che proietta quel punto con la direzione di una retta di riferimento.
In astronomia è l’angolo diedro tra il piano verticale passante per un astro e il piano meridiano del punto d’osservazione (piano passante per l’osservatore e l’asse terrestre). La misura dell’angolo azimutale di un punto prende il nome di Azimut di quel punto. L’angolo azimutale, insieme all’angolo zenitale (formato con lo zenit), consente di identificare un punto qualsiasi della volta celeste. Insieme ne costituiscono le coordinate (angolari) astronomiche. Di norma, il nord e lo zenit determinano le direzioni a partire dalle quali si eseguono le misurazioni angolari.

Copyright © - Riproduzione riservata
Azimut

Wikitecnica.com