Battipalo | Wikitecnica.com

Battipalo

Composto di battere e palo. Macchina per configgere nel terreno i pali di fondazione, formata da un maglio, dal meccanismo per il suo sollevamento (incastellamento o gru) e dalle guide per la discesa del palo. 
I battipalo a caduta libera sono i più semplici, hanno magli del peso di 2000-20000 N e vengono utilizzati per opere di modesta entità. I battipalo a vapore furono inventati a metà Ottocento in Inghilterra e sono a semplice o doppio effetto: nel secondo caso il vapore è utilizzato, oltre che nella fase di alzata, anche nella fase di discesa del maglio. Per agevolare la battitura del palo, è possibile utilizzare un maglio vibrante. I magli ad acqua e ad aria compressa sono oggi superati dai battipalo a ciclo diesel (sino ad 850 kNm di energia per colpo): questi sono più leggeri, consentono una maggiore facilità di manovra (sono sprovvisti di generatore di energia esterno) e garantiscono una notevole frequenza di colpi (da 50 a 150 al minuto), sottoponendo così il terreno ad una pressione costante.

Copyright © - Riproduzione riservata
Battipalo

Wikitecnica.com