Bertesca | Wikitecnica.com

Bertesca

Dal latino medievale brittisca, cioè torre dei Bretoni, indicava inizialmente una tipologia abitativa invernale di quella popolazione. In età medievale indica una torretta, costruita in legno o muratura, realizzata a piombo o sporgente rispetto a un muro di difesa, con principale funzione di guardia e avvistamento. 
Potevano presentareanche feritoie che permettevano alle garitte costruite negli angoli dei fortilizi di esercitare una buona difesa per fianco se non piombante. Furono molto utilizzate dai Crociati con funzione di caposaldo difensivo. Con le fortificazioni “alla moderna”, la garitta riprende il semplice ma decisivo ruolo di punto privilegiato di osservazione e la ritroviamo – come piccola postazione in muratura – sui vertici dei bastioni, o tra le facce e i fianchi, come per esempio nelle fortezze di Livorno e Grosseto.

Bibliografia

Carbone G., Dizionario militare, Torino, 1863; Cassi Ramelli A., Dalle caverne ai rifugi blindati, Nuova Accademia Editrice, Milano, 1964.

Copyright © - Riproduzione riservata
Bertesca

Wikitecnica.com