Betulla | Wikitecnica.com

Betulla

Betŭla alba, pianta della famiglia delle betulacee, latifoglia resistentissima al freddo, diffusa in Europa, Nord America, Asia e prevalentemente nei Paesi nordici dalla Scandinavia alla Siberia. 

È caratterizzata da una tessitura finissima, fibratura diritta ed un colore che varia dal bianco all’avorio con discreta lucentezza sulle superfici radiali. 
Di media durezza, buona elasticità e stabilità, ha durabilità limitata per la facile aggredibilità da parte di funghi. La stagionatura deve essere condotta gradualmente per evitare pericoli di deformazione, alterazioni del colore (ingiallimento superficiale) e formazione di macchie irregolari. La facile lavorabilità del legno consente di avere tronchi di lunghezza variabile da 1 a 4 m e larghezza da 12 a 25 cm e di trovare impiego nella realizzazione di tranciati, sfogliati per micro lamellari e compensati leggeri.

Bibliografia

Benedetti C., Bacigalupi V., Legno e architettura, Kappa, Roma, 1991; Giordano G., Tecnologia del legno, 1, Torino, 1980.

Copyright © - Riproduzione riservata
Betulla

Wikitecnica.com