Biomorfismo | Wikitecnica.com

Biomorfismo

Definizione – Etimologia

Dal greco bìos, “vita” e morphé, “forma”. Il biomorfismo è una tra le forme iconologiche più importanti dell’architettura e dell’arte. Il modello può essere il corpo umano (antropomorfismo), il mondo animale (zoomorfismo), il mondo vegetale (fitomorfismo). 

Generalità

Il riferimento alla biologia, risponde a una idea di architettura come organismo “vivente”. Sia che si tratti dei raffinati “esoscheletri” di Santiago Calatrava, sia che si tratti di “pelli” in grado di far “respirare” l’edificio e sintetizzare l’energia solare (torre Agbar a Barcellona), sia che il riferimento sia più superficiale (Kunsthaus a Graz, Selfridges a Birmingham), oppure mirabilmente iconologico (Stadio Olimpico di Pechino “the net”), il circolo mimetico e metaforico tra uomo e natura si rinnova in architetture sempre più evolute: la massima “naturalità” organica dell’universo biologico, con la massima “artificialità” tecnologica.

Copyright © - Riproduzione riservata
Biomorfismo

Wikitecnica.com