Bordo (media) | Wikitecnica.com

Bordo (media)

Termine di derivazione marinara di vasta applicazione. In architettura se ne assumono i significati connessi con margine, contorno, limite, orlo, soprattutto se riferiti a qualche cosa oltre la quale c’è il vuoto, in analogia con il bordo di un’imbarcazione.
È bordo il limitare, generalmente regolare, di un terrazzo, di un parapetto, di un tavolo, di una vasca, in genere di una zona oltre la quale cessa qualche sua importante proprietà distintiva.
È bordo anche l’orlo di un tessuto, di un dipinto; è bordo una fascia protettiva o segnaletica posta al margine di qualcosa come bordura. A bordo, per estensione della locuzione marinara, significa posto all’interno di un mezzo di trasporto.
“Abbordare” assume invece significati più ampi, fisici e metaforici, quali accostare, affrontare, avviare, aggredire.
Anche vasto è l’ambito dei significati di “debordare”, usato ogni volta che qualcosa superi margini convenuti. Spesso è sinonimo di “sporgere”.

Copyright © - Riproduzione riservata
Bordo (media)

Wikitecnica.com