Bozza (rappresentazione e media) | Wikitecnica.com

Bozza (rappresentazione e media)

Termine dai molti significati, generalmente collegati all’etimologia latina bocia, protuberanza grossolana, forma dai contorni irregolari. A seconda degli ambiti d’uso sta per: gonfiore, abbozzo, rotondità, bernoccolo, sporgenza. In genere assume ogni significato che indichi l’imprecisione, la provvisorietà, l’incompletezza esecutiva di qualcosa, o anche il suo essere allo stato iniziale, non ancora ben definito.
In tipografia e nella scrittura in genere indica un testo preliminare, in corso di perfezionamento.
In campo artistico e progettuale corrisponde a bozzetto: fase propositiva di un’opera, realizzata in genere per comunicarne a terzi gli aspetti sommari o per verificarne in prima approssimazione gli esiti qualitativi. Corrisponde allo schizzo per un disegno, e a un’idea iniziale per un progetto.
In marina indica l’allaccio temporaneo di una gomena o di una cima in genere, e anche la cima stessa con cui si ormeggia una piccola imbarcazione.
In edilizia è una pietra tagliata grossolanamente. Concio sporgente da un muro, con gli spigoli lavorati in modo rustico. Bugna.

Copyright © - Riproduzione riservata
Bozza (rappresentazione e media)

Wikitecnica.com