Casinò | Wikitecnica.com

Casinò

Dal francese casino, edificio per il gioco, diminutivo del latino casa, s.f., capanna, casupola. Nelle lingue europee alla parola casino (senza accento) è attribuito il significato di edificio adibito al gioco, alla lettura, alla conversazione e allo spettacolo, tipico delle località balneari. Casinò con la pronuncia alla francese assume in italiano il significato di casa per il gioco d’azzardo a partire dalla metà del secolo XIX. Questo tipo di edificio si diffonde prima in area francese, in seguito alla introduzione del gioco della roulette dal secolo XVIII e, successivamente, anche in Italia. Consiste generalmente di un atrio di rappresentanza, illuminato dall’alto, che distribuisce i diversi spazi, una o più sale da gioco specializzate per le diverse attività, numerosi saloni, una o più sale da bar o per la ristorazione.

Esempi

Casinò di Venezia nel Palazzo Vendramin Calergi, architetto Mauro Codussi (1481 ca.); Casinò di Montecarlo, architetto Charles Garnier (1878-1879).

Copyright © - Riproduzione riservata
Casinò

Wikitecnica.com