Cassone (costruzioni) | Wikitecnica.com

Cassone (costruzioni)

Elemento di arredo costituito da una cassa in legno di notevoli dimensioni, spesso intagliata o dipinta in uso dal Medioevo in poi.
Per la sua decorazione, in età gotica e soprattutto in Inghilterra, si propaga il motivo a pergamene; sono, inoltre, impiegati elementi trilobati e quadrilobati, sostituiti, in una fase più tarda, da fiori e girali, cui si aggiungono figure zoomorfe, insegne araldiche e scene cortesi. Alcuni cassoni vengono abbelliti, alla metà del ‘400, con pannelli figurati a incavo o incisione, mediante una tecnica affine alla xilografia. Più comuni sono invece i cassoni decorati a intarsio. Nel nord Italia si sviluppa la decorazione con tarsie “alla certosina”, in cui legno, osso e madreperla riprendono motivi orientalizzanti.

L’uso del cassone prosegue oltre il Medioevo fino al Rinascimento, epoca in cui ebbe una notevole diffusione. Molti artisti noti, come Botticelli, Paolo Uccello, il Ghirlandaio e Andrea del Sarto, dipinsero le fronti o le spalliere dei cassoni. I primi esempi mostrano scene di battaglie e, in Italia settentrionale, temi religiosi. Nel XVI sec. le linee rigide s’incurvano e si diffonde, soprattutto in Toscana, il cassone a sepoltura, fatto a imitazione dei sarcofaghi. A partire dal ‘600, il cassone tende a perdere sempre più la sua importanza all’interno dell’arredo privato.

Col termine cassone si possono indicare anche opere in cemento armato per la realizzazione di infrastrutture quali muri o dighe nell’ambito delle costruzioni marittime. Hanno forma solitamente rettangolare con altezza pari a quella dell’infrastruttura e galleggiano se sono immersi in un fluido poiché sono cavi all’interno.

Realizzati fuori opera, i cassoni vengono poi varati e trasportati in cantiere dove sono affondati e riempiti di calcestruzzo magro oppure di materiale incoerente. I diversi cassoni che formano l’opera sono poi unificati mediante l’inserimento, fra un cassone e l’altro, di setti d’irrigidimento in c.a. e opportunamente armati per resistere alle sollecitazioni. Questo metodo costruttivo è oggi largamente impiegato nella realizzazione di porti e/o di opere di difesa.

Copyright © - Riproduzione riservata
Cassone (costruzioni)

Wikitecnica.com