Catafalco | Wikitecnica.com

Catafalco

Palco in legno ornato da drappi neri sul quale si pone la bara nelle funzioni funebri, perlopiù sormontato da un baldacchino (come riprodotto nel sepolcro del cardinale Guillaume de Bray scolpito nel 1282 da Arnolfo di Cambio). Nell’età barocca, quando anche il rito funebre assume i caratteri scenografici della festa, catafalchi come tempietti, mausolei o archi trionfali finemente decorati e spettacolarmente illuminati accompagneranno le esequie di papi e sovrani.
Celebri l’apparato realizzato da Domenico Fontana per la traslazione del corpo di Sisto V in Santa Maria Maggiore (1591), con il quale il papa è onorato riproponendo parti di fabbriche sistine elaborate dallo stesso architetto, o gli imponenti catafalchi di Gian Lorenzo Bernini per Carlo Barberini (1630) e Alessandro VII (1667). Grandioso quello progettato da Gaspare Vigarani nella chiesa di Sant’Agostino a Modena per i funerali di Francesco I d’Este (1659), convertito in seguito da allestimento provvisorio a struttura permanente.

Copyright © - Riproduzione riservata
Catafalco

Wikitecnica.com