Categoria di intervento | Wikitecnica.com

Categoria di intervento

Definizione

Generalmente esprime l’oggetto e il grado di trasformazione dell’azione urbanistica ed edilizia così come consentita dalla normativa vigente e come recepita dalle Norme Tecniche di Attuazione degli strumenti di pianificazione di livello regionale, provinciale e comunale.

Generalità

La Legge 5 agosto 1978, n. 457, Norme per l’edilizia residenziale, art. 31 aggiornata dal Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia, d.p.r. 6 giugno 2011, n. 380, art. 3, comma 1, lett. a–f), definisce le principali categoria di intervento urbanistico-edilizio distinguendole in:

  • manutenzione ordinaria;
  • manutenzione straordinaria;
  • restauro e risanamento conservativo;
  • ristrutturazione edilizia;
  • nuova costruzione;
  • ristrutturazione urbanistica.

Queste categoria di intervento riguardano le singole unità immobiliari e gli edifici esistenti, i fabbricati di nuova edificazione, il tessuto urbanistico esistente e i nuovi insediamenti urbani.

Con la crescente attenzione alle questioni ambientali sono state introdotte, anche a livello di pianificazione urbanistica comunale (vedi Piano Regolatore Generale Roma, 2008), delle categorie di intervento ambientale destinate a definire gli interventi di carattere paesaggistico ambientale quali:

  • risanamento ambientale;
  • ripristino ambientale;
  • restauro ambientale;
  • mitigazione d’impatto ambientale;
  • valorizzazione ambientale;
  • miglioramento bio-energetico.

Copyright © - Riproduzione riservata
Categoria di intervento

Wikitecnica.com