Clorofluorocarburi (CFC) | Wikitecnica.com

Clorofluorocarburi (CFC)

Gas derivati da idrocarburi (metano, etano) per sostituzione degli atomi di idrogeno con atomi di alogeni (cloro, fluoro). Impiegati largamente nell’industria del freddo, non sono più utilizzati (dal 1990), se non per gli usi obbligati, a causa della dannosità per lo strato di ozono. Sono gas incolori, inodori o con debole odore di etere, ininfiammabili, chimicamente stabili, non tossici.

Copyright © - Riproduzione riservata
Clorofluorocarburi (CFC)

Wikitecnica.com