Clinker | Wikitecnica.com

Clinker

Componente di base per la produzione del cemento, ottenuto dalla cottura di materie prime naturali (calcari, marne, argille). Tali materie, dopo l’estrazione, subiscono un processo di macinazione dal quale si ottiene la “farina cruda”; essa viene portata a cottura all’interno di forni rotanti (a una temperatura di 1400-1500 °C), nei quali avvengono le trasformazioni chimico-fisiche che consentono la produzione del clinker.
Dopo la cottura il clinker si presenta sotto forma di granuli di colore scuro e consistenza vetrosa e, una volta raffreddato, subisce un processo di macinazione e miscelazione con gesso e altre sostanze (loppe, ceneri, calcari), da cui si ottengono diverse tipologie di cemento a seconda delle resistenze meccaniche desiderate.

Bibliografia

AA.VV., L’atlante del cemento, Torino, 2004.

Copyright © - Riproduzione riservata
Clinker

Wikitecnica.com