Codice | Wikitecnica.com

Codice

Definizione

Sistema di attribuzione convenzionale di significato a segni e simboli di per sé non espliciti (in contrapposizione ai simboli iconici, di immediata, intuitiva e universale comprensione).
Raccolta ordinata di norme, disposizioni e istruzioni, che regolano azioni e comportamenti soggetti a libera interpretazione, al fine di uniformarli a quanto richiesto dalla legge o dalla prassi.
Procedura per criptare i messaggi al fine di renderli incomprensibili senza la chiave di decodifica. Linguaggio cifrato.
Comunemente elenco di regole avente valore ufficiale.

Generalità

In architettura si usano codici grafici simbolici (accanto ai segni iconici) allo scopo di rendere univocamente interpretabile la rappresentazione delle idee progettuali e la restituzione grafica dei rilievi. Alcuni di questi codici sono sufficientemente diffusi da essere noti a tutti, altri richiedono apposite legende per la decodifica. Necessitano generalmente di codici specifici le mappe tematiche, le rappresentazioni cartografiche, i disegni di soggetto tecnologico.
Codice binario è il sistema di numerazione basato su due sole cifre, l’1 e lo 0, vale a dire presenza o assenza di segnale; è impiegato nei processi di calcolo dei computer e assicura la minima possibilità di errore nella trasmissione e nell’elaborazione dei dati. I primi numeri naturali 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7… nel sistema binario diventano 1, 10, 11, 100, 101, 110, 111…
Analogo è il codice a barre, in uso dove è necessaria la rapida e sicura lettura delle cifre mediante lettore ottico e nel quale i segni base sono il bianco e il nero.

Il codice ermeneutico è quel complesso di corrispondenze tra culture diverse la cui conoscenza permette di rendere comprensibili segnali che altrimenti potrebbero essere fraintesi, perché estrapolati dal proprio contesto: l’abito bianco è indizio di lutto in Giappone, di gioia in occidente; in Africa equatoriale i tetti in lamiera sono più pregiati di quelli tradizionali in paglia; per Giotto era irrilevante rappresentare un tempio romano con un numero dispari di colonne.
Oggi viene prestata molta attenzione alla progressiva decodifica del codice della doppia elica del DNA che caratterizza il genoma umano e quello di ogni organismo animale e vegetale, al fine di ricavarne conoscenze utili per la medicina e per la scienza dell’alimentazione. Il genoma reca impresso in codice, in una lunghissima combinazione di tre soli elementi base, l’intero progetto di costruzione dell’organismo cui appartiene.

Copyright © - Riproduzione riservata
Codice

Wikitecnica.com