Colosso | Wikitecnica.com

Colosso

Il termine, che in senso generico definisce un elemento naturale o artificiale di dimensioni gigantesche, indica specificamente una statua antropomorfa in posizione eretta di altezza sovrumana, in particolare quella innalzata agli inizi del II secolo a.C. nel porto di Rodi. Tale celebratissimo modello (circa 32 m), già preceduto da altri esempi minori (statua di Apollo presso l’oikos dei Nassi a Delo), è ripreso in molte repliche, dalla statua di Nerone-Helios nell’atrio della Domus Transitoria, poi trasferita presso l’Anfiteatro Flavio (che da essa prese il nome di Colosseo), alla moderna Statua della Libertà.
Il riconoscimento di un valore proprio all’eccezionalità dimensionale è presente nell’episodio (riportato da Vitruvio) di Dinocrate che propone ad Alessandro di trasformare il Monte Athos in figura virile reggente nella mano una vera e propria città, e che implica anche il trapasso del concetto di colosso-colossale dalla statuaria in sé a un contesto ambientale e architettonico.

Copyright © - Riproduzione riservata
Colosso

Wikitecnica.com