Concatenazione | Wikitecnica.com

Concatenazione

Definizione – Etimologia

Dal lat. tardo concatenatio–onis. Il termine indica in generale un rapporto di stretta connessione reciproca tra elementi distinti.

Generalità

In ambito architettonico per concatenazione si intende tradizionalmente l’apparecchio murario, cioè la modalità di giacitura degli elementi costituenti la muratura che ne permette la reciproca connessione, espressa da Palladio come “legatura”.
Nel caso delle cortine laterizie, a seconda della modalità di realizzazione, si distinguono vari tipi di concatenazione, fra cui i principali sono:

  • a cortina;
  • in chiave;
  • gotica;
  • a blocco;
  • fiamminga;
  • a croce.

Il termine concatenazione può genericamente riferirsi al legamento strutturale tra parti ed elementi diversi di un organismo architettonico.
Inoltre, con il termine concatenazione ci si può riferire alla procedura di correlazione delle immagini (image matching) in ambito fotogrammetrico, oppure alla fase di allineamento delle riprese (range maps) effettuate da sistemi di acquisizione tridimensionale attivi, come ad esempio i laser scanner 3D.

Copyright © - Riproduzione riservata
Concatenazione

Wikitecnica.com