Construction management | Wikitecnica.com

Construction management

Definizione – Etimologia

Il termine, di origine anglosassone, è traducibile letteralmente come “gestione della costruzione”. Consiste in un approccio sistemico, di carattere manageriale, finalizzato al controllo e al coordinamento del processo di costruzione. Tale attività è svolta da un operatore indipendente, il construction manager, che esegue un servizio di consulenza specialistica per un committente.

Generalità

Secondo fonti autorevoli, il construction management è stato adottato per la prima volta negli Stati Uniti, alla fine degli anni Quaranta, con la denominazione di Professional construction management, e ha poi trovato applicazione nei Paesi del Nord Europa, in particolare all’inizio degli anni Settanta, per rispondere a esigenze di controllo e mantenimento dei costi e dei tempi, come utile approccio alla realizzazione di interventi complessi, di grandi dimensioni.
Nella forma più generale, un approccio basato sul construction management prevede che un committente scelga un construction manager con il compito di seguire il progetto fino alla realizzazione, predisporre (eventualmente) il progetto esecutivo, la documentazione necessaria per scegliere il costruttore, le imprese specializzate e i fornitori di materiali e componenti, pianificare e monitorare gli avanzamenti dei lavori e i costi. A seconda del tipo di contratto, il construction manager può anche essere l’operatore che dirige i lavori per conto del committente.
Con l’avvento dei programmi computerizzati, il ruolo del costruction manager si è prevalentemente sviluppato nell’attività di controllo della pianificazione dell’opera e nel monitoraggio sistematico dell’avanzamento della realizzazione, permettendo al committente di attuare eventuali correttivi necessari per riportare l’opera nei costi e nei tempi programmati.

Bibliografia

Del Nord R., Arbizzani E., Modelli di processo edilizio. L’esperienza della Francia e degli Stati Uniti, Firenze, 1986; Patrone P., Piras V., Construction management, Firenze, 1997; Sinopoli N., La tecnologia invisibile, Milano, 2007.

Copyright © - Riproduzione riservata
Construction management

Wikitecnica.com