Cordolo | Wikitecnica.com

Cordolo

Definizione – Etimologia

Da corda (lat. chorda, gr. khordé), elemento continuo di collegamento fra parti strutturali orizzontali e verticali.

Generalità

La continuità del cordolo lungo tutte le murature d’ambito lo rende elemento di collegamento anche tra le murature stesse, con effetti simili alla cerchiatura. Nella tradizione costruttiva, il cordolo di legno è parte ricorrente soprattutto sulla sommità delle murature (dormiente), come elemento di collegamento con gli orizzontamenti lignei (solai e coperture) o come “legatura” in murature povere, soprattutto in zone sismiche.
Il materiale più comunemente usato per la creazione di cordoli è oggi il calcestruzzo armato, ma possono essere utilizzati anche il legno, l’acciaio o la muratura armata. Nelle norme sismiche per le costruzioni in muratura del secolo scorso, il cordolo in cemento armato era obbligatorio, a livello della copertura e dei solai.
A volte il termine, per estensione, è utilizzato anche per definire la fascia marcapiano, elemento decorativo orizzontale che scandisce i vari piani sulla facciata degli edifici.
Il cordolo può essere realizzato sia all’interno che all’esterno dello spessore murario. Si realizza normalmente all’interno se viene inserito in fase di costruzione, mentre è più opportuno inserirlo all’esterno in caso di intervento di consolidamento posteriore alla costruzione dell’edificio, così da non danneggiare le murature esistenti, alle quali deve essere comunque adeguatamente connesso.

Altri significati

Cordolo di sommità: raccoglie le eventuali spinte delle travi di copertura e può avere anche andamento inclinato lungo la falda.
Cordolo di fondazione: opera di fondazione in calcestruzzo armato che serve per distribuire meglio i carichi sul terreno e ridurre i possibili cedimenti differenziali dell’edificio.
Cordolo stradale: elemento longitudinale che delimita aree distinte come aiuole o marciapiedi, anche nel caso di bordi di contenimento per aree poste a quota diversa; tipicamente è in pietra o cemento, per lo più in elementi prefabbricati.

Copyright © - Riproduzione riservata
Cordolo

Wikitecnica.com