Cubitus | Wikitecnica.com

Cubitus

Detto anche cubitum (in lat. gomito). Unità di misura lineare della metrologia romana indicante il valore antropometrico dell’avambraccio, cioè la distanza media convenzionale tra la punta delle dita di una mano e il gomito. Era in uso presso vari altri popoli del Mediterraneo (Egizi, Greci). La sua lunghezza equivaleva a 1,5 piedi, pari a 44,4 cm circa.
È la più grande delle unità antropometriche ritenute da Vitruvio necessarie (con il digitum, il palmus e il pes: III.1.5) per stabilire un sistema numerico di rapporti proporzionali fra le dimensioni delle membra e il corpo dell’uomo, inscrivibile a braccia aperte in un quadrato di 4 cubiti di lato.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Cubitus

Wikitecnica.com