Cunicolo | Wikitecnica.com

Cunicolo

Definizione – Etimologia

Dal latino cuniculus, condotto sotterraneo o galleria di piccola sezione, le cui funzioni dipendono dal campo di applicazione.

Generalità

Nelle costruzioni civili e industriali e in ambito stradale è tipicamente utilizzato per distribuire servizi (energia elettrica, telecomunicazioni, scarichi fognari, fluidi termovettori o tecnologici, gas combustibili ecc.), garantendo un’adeguata protezione dalle azioni meccaniche e dalla corrosione.

Le pareti sono generalmente realizzate in calcestruzzo gettato in opera o tramite elementi prefabbricati con sezione a “U” e soletta di copertura; quest’ultima è dimensionata in base ai sovraccarichi previsti (eventualmente di tipo stradale). La struttura deve garantire adeguate caratteristiche d’impermeabilità; il fondo deve avere pendenza verso il centro del 2% per lo smaltimento dell’acqua. Sulle pareti laterali sono disposti, a diversi livelli, staffaggi per un’ordinata e sicura organizzazione dei servizi.

Copyright © - Riproduzione riservata
Cunicolo

Wikitecnica.com