Cuscino | Wikitecnica.com

Cuscino

Termine usato per indicare la fascia o gola, di solito decorata a ovoli, da cui partono le volute del capitello ionico, specialmente quando questo abbia il margine inferiore convesso. Si indica con rifinitura a cuscino la lavorazione arrotondata degli spigoli dei conci, o delle bugne (bugnato, rustico). Cuscino d’arco è detta anche l’ultima pietra di un piedritto, sulla quale poggia il primo elemento costituente la struttura dell’arco.
Cuscino pneumatico, utensile da cava lapidea usato per il ribaltamento della bancata; è costituito da una tasca di metallo o di gomma impermeabile all’aria che, inserita nel taglio eseguito nella roccia, viene gonfiata con aria o acqua in modo da produrre il divaricamento e ottenere il voluto ribaltamento della bancata.

Copyright © - Riproduzione riservata
Cuscino

Wikitecnica.com