Degradazione differenziale | Wikitecnica.com

Degradazione differenziale

Indica un particolare degrado superficiale di materiali eterogenei e anisotropi (come brecce, marmi, pietre sedimentarie, intonaci), la cui tessitura o struttura viene evidenziata dalla diversa consunzione dei componenti dovuta agli agenti atmosferici. Il termine si riferisce al degrado dei materiali lapidei (Nor.Ma. L.1/88; Lessico UNI 11182:2006) ma si applica anche ad intonaci e al legno.

Copyright © - Riproduzione riservata
Degradazione differenziale

Wikitecnica.com