Dentello | Wikitecnica.com

Dentello

Dal greco γεισήπουϛ, lat. denticulus, “piccolo dente”. 
Elemento parallelepipedo che, in serie, realizza la sottocornice della trabeazione ionica, finalizzata a sostenere e far aggettare il gocciolatoio al quale i dentelli sono raccordati da un kyma ionico; i dentelli separati da stretti intervalli (dal greco μετόπη, latino intertignum), trovano posto nella cornice orizzontale ma possono trovarsi anche in quella obliqua. 
Secondo Vitruvio (IV, 2,5) traggono la loro origine nella traduzione litica di un originario edificio in legno, di cui rappresenterebbero le travicelle sporgenti della copertura. In questo senso, i dentelli sono analoghi come funzione al fregio, considerato come copertura dei travi orizzontali di un solaio, e quindi la compresenza di fregio e dentelli in età arcaica e classica non avveniva, ma divenne invece consueta a partire dalla seconda metà del IV sec. a.C. (Olimpia, Philippeion).

Bibliografia

Rocco G., Guida alla lettura degli ordini architettonici antichi, II, Lo Ionico, Napoli, 2003, pp. 29, 39 e ss.

Copyright © - Riproduzione riservata
Dentello

Wikitecnica.com