Edilizia sostenibile | Wikitecnica.com

Edilizia sostenibile

Definizione

Riguarda aspetti riferiti all’ambiente, all’efficienza energetica, al risparmio energetico, al consumo di acqua e di suolo, alla qualità della vita degli occupanti, al rapporto tra i costi ed i benefici nel lungo termine, ai materiali da costruzione.

Generalità

La possibilità di tradurre queste problematiche in misure concrete porta a sostenere che la migliore soluzione architettonica (una soluzione sostenibile) sarà quella che:

In questo ambito si possono distinguere alcune tendenze emergenti nel settore della architettura sostenibile:

  • la progettazione finalizzata al raggiungimento del comfort ambientale interno minimizzando i consumi energetici e limitando, conseguentemente, la l’inquinamento ambientale;
  • il ricorso alle risorse rinnovabili e riciclabili;
  • l’utilizzo di materiali edili, prodotti per l’architettura e componenti con caratteristiche ecocompatibili;
  • la realizzazione di impianti per la sicurezza delle persone.

I sistemi della building technology che sono utilizzati nella edilizia sostenibile sono:

  • l’involucro edilizio, con riferimento al suo grado di isolamento e alla sua inerzia termica, in grado di limitare i consumi per trasmissione di calore con l’esterno;
  • l’accumulo termico del terreno, per preriscaldare l’aria in inverno e preraffreddarla in estate;
  • le prestazioni passive dell’edificio, quali: il riscaldamento solare passivo, il raffreddamento passivo (protezione dall’irraggiamento solare, uso dell’inerzia termica vista come attivazione delle masse strutturali, adozione di sistemi naturali di raffreddamento come il raffreddamento evaporativo e il free-cooling notturno);
  • l’uso di materiali innovativi;
  • l’uso di strategie di ventilazione naturale e/o ibrida;
  • l’uso delle fonti rinnovabili, soprattutto solare termico e solare fotovoltaico;
  • l’ottimizzazione della illuminazione naturale (adeguata posizione e dimensionamento delle superficie trasparenti);
  • l’uso di sistemi di generazione dell’energia ad elevata efficienza;
  • l’uso di sistemi impiantistici ad elevata efficienza.

Per quanto riguarda i materiali, l’attenzione è posta sulla loro salubrità nei riguardi degli occupanti e dell’ambiente e sulla facilità di approvvigionamento e di smaltimento, nonché nella riduzione dell’energia incorporata.
Dal punto di vista energetico, la sostenibilità degli edifici coinvolge le modalità con cui viene prodotta l’energia e l’efficienza con cui viene utilizzata. Sull’efficienza energetica hanno grande rilevanza le proprietà dei materiali impiegati come isolanti, l’orientamento dell’edificio in funzione dell’irraggiamento solare e della direzione del vento e l’impiego di fonti energetiche rinnovabili.
L’edilizia sostenibile si pone anche come insieme di procedure per un intervento sull’edilizia in riferimento al contesto (paesaggio), caratterizzato dall’integrazione fra diverse discipline in tutte le fasi del progetto, dalla scala edilizia fino a quella territoriale e urbana.
L’ultima frontiera dell’edilizia sostenibile è quella degli edifici a energia zero (zero energy buildings).
La politica europea ha infatti, nel corso degli ultimi dieci anni, imposto agli Stati Membri il rispetto di livelli prestazionali per l’efficienza energetica degli edifici assegnando alle Istituzioni un ruolo rilevante. L’Agenzia Internazionale per l’Energia (IEA) inoltre nella sua roadmap del 2013 indica le opzioni di tecnologie disponibili con maggior potenziale per la riduzione delle emissioni di CO2:
– il solare termico e fotovoltaico;
– la cogenerazione (CHP);
– le pompe di calore per la climatizzazione estiva ed invernale;
– l’accumulo termico.
La Direttiva 2010/31/EU identifica l’edificio a “energia quasi zero” (nearly Zero Energy Buildings) come un edificio ad altissima prestazione energetica, con un fabbisogno energetico molto basso o quasi nullo che dovrebbe essere coperto in misura significativa da energia da fonti rinnovabili, preferibilmente prodotta in loco o nelle vicinanze.

Copyright © - Riproduzione riservata
Edilizia sostenibile

Wikitecnica.com