Ellisse | Wikitecnica.com

Ellisse

L’ellisse è una delle curve cosiddette “coniche”, generate dalla intersezione tra un piano e un cono circolare, retto o obliquo. La definizione di curva conica viene attribuita al matematico greco Menecmo (380-320 a.C.); fu però Apollonio di Perge (262-190 a.C.) che, nella sua opera Le coniche, attribuì a queste curve i nomi di ellisse, parabola e iperbole con i quali vengono identificate ancora oggi. L’ellisse è una curva piana chiusa, ottenuta intersecando un cono con un piano non parallelo ad alcuna sua generatrice.

È una conica a centro: possiede infatti un centro di simmetria O, punto di intersezione dei due assi di simmetria della curva tra loro perpendicolari, chiamati rispettivamente asse maggiore e minore. Geometricamente è definita come il luogo di tutti i punti del piano per i quali è costante la somma delle loro distanze da due punti fissi (fuochi) collocati sull’asse maggiore simmetricamente rispetto a O: tale somma è sempre pari alla lunghezza dell’asse maggiore stesso.

Copyright © - Riproduzione riservata
Ellisse

Wikitecnica.com