Unità abitative per l'emergenza | Wikitecnica.com

Unità abitative per l’emergenza

Le unità abitative per l’emergenza sono costruzioni temporanee destinate alle persone rimaste senza casa a seguito di un evento disastroso naturale (terremoti, inondazioni ecc.) o antropico (guerre, contaminazioni ecc.).

Le loro caratteristiche dipendono dalla fase di assistenza post-disastro. A una prima fase emergenziale corrispondono la tenda, la roulotte e l’unità containerizzata prefabbricata, caratterizzate da standard dimensionali molto ridotti per soddisfare le esigenze essenziali di primo riparo e previste per un impiego di alcuni mesi. Superata la fase emergenziale si ricorre ad abitazioni transitorie che coprono il lasso di tempo, in genere di alcuni anni, intercorrente fino al ripristino delle residenze definitive. Pur con standard dimensionali ridotti rispetto all’edilizia corrente, esse garantiscono i requisiti funzionali minimi e gli spazi necessari di un alloggio normale.
La progettazione delle unità abitative per l’emergenza, a cavallo tra opera di microarchitettura e prodotto di macrodesign, è in genere caratterizzata da un elevato grado di sperimentazione, a cui hanno contribuito anche importanti maestri dell’architettura. Essa è improntata al principio della modularità al fine di consentire una componibilità del sistema abitativo in funzione del nucleo familiare da insediare e della standardizzazione produttiva. I principali requisiti sono la facile trasportabilità, la rapida costruzione e i costi contenuti; in considerazione delle esigenze di sostenibilità, dato il carattere temporaneo di queste costruzioni, sono diventati importanti il riciclo dei materiali, il riuso dei componenti e la reversibilità costruttiva. La configurazione architettonica dipende da molti fattori: la natura del disastro, il contesto insediativo e la natura dei luoghi, le condizioni culturali, sociali ed economiche della popolazione; possono essere prefabbricate o realizzate in opera, prevalentemente con le tecnologie leggere del legno, del metallo e della plastica.

Copyright © - Riproduzione riservata
Unità abitative per l’emergenza

Wikitecnica.com