Energia elettrica (legislazione) | Wikitecnica.com

Energia elettrica (legislazione)

Dal punto di vista normativo, nel sistema italiano, si possono distinguere:
1) periodo della “ nazionalizzazione” (1962-1999), iniziato con la legge istitutiva dell’ENEL − Ente nazionale per l’energia elettrica (l. 6.12.1962, n. 1643), al quale sono state trasferite le imprese esercenti le industrie elettriche, al fine di attribuirgli il monopolio nazionale della produzione, trasmissione, distribuzione, importazione ed esportazione e vendita dell’energia elettrica, con poche eccezioni (“autoproduttori“ e aziende municipalizzate degli enti locali);
2) periodo della “liberalizzazione” (dal 1999 a oggi), iniziato con il c.d. “Decreto Bersani” (d.lgs. 16.03.1999, n. 79), in attuazione della dir. 96/92/CE del 19.12.1996, che ha imposto agli Stati membri dell’Unione Europea la liberalizzazione del mercato elettrico. Il d.lgs. n. 79/1999 liberalizza gradualmente le attività di “produzione, importazione, esportazione, acquisto e vendita di energia elettrica”, e attribuisce in regime di concessione quelle di trasmissione, dispacciamento e distribuzione (per le prime due trattasi di concessione ex lege al c.d. Gestore della Rete, per l’ultima la concessione è rilasciata dal Ministero dello Sviluppo Economico).
Anteriormente, con l. 14.11.1995, n. 481, era stata istituita l’Autorità per l’energie elettrica e il gas, con compiti di vigilanza e regolazione del sistema elettrico. Inoltre, con d.lgs. 31.03.1998, n. 112, erano state devolute alle Regioni e agli enti locali tutte le funzioni relative alla ricerca, alla produzione, al trasporto e alla distribuzione dell’energia, escluse quelle espressamente riservate allo Stato (funzioni di indirizzo spettanti al Governo).
L’art. 7 del d.l. 26.06.2008, n. 112 (convertito con l. 6.08.2008, n. 133) stabilisce che al Governo spetti di elaborare la “Strategia energetica nazionale”, la quale indica le priorità per il breve e il lungo periodo e reca la determinazione delle misure necessarie per conseguire, anche attraverso meccanismi di mercato, gli obiettivi elencati nella norma.

Copyright © - Riproduzione riservata
Energia elettrica (legislazione)

Wikitecnica.com