Erezione | Wikitecnica.com

Erezione

Dal latino erectio, derivato da erigere, elevare, innalzare (composto da ex, fuori, e regere, tendere, distendere), il termine definisce quel complesso di operazioni necessarie alla costruzione di un’opera architettonica o scultorea, generalmente destinata a importanti funzioni o di speciale valore artistico.
L’erezione di un edificio (ad esempio di una cattedrale o di un monumento) comprende quindi gli sviluppi della costruzione dalla preparazione del cantiere agli scavi con le opere di fondazione fino alla disposizione delle strutture di elevazione e di copertura, per completarsi nella disposizione degli apparati decorativi dell’edificio.
Più specificatamente il termine si trova riferito alle operazioni di sistemazione di un manufatto in posizione verticale (ad esempio erezione di un obelisco), indicando quindi il complesso delle operazioni di sollevamento e messa in opera.

Bibliografia

Zevi B. (a cura di), Il nuovo manuale dell’architetto, Roma, 1996.

Copyright © - Riproduzione riservata
Erezione

Wikitecnica.com