Filare | Wikitecnica.com

Filare

Defninzione-Etimologia

Dal latino filum (filo) e, in senso traslato tessitura. Serie lineare di piante, alberi o arbusti posti a distanza uguale l’uno dall’altro.

Generalità

I filari possono essere arborei o arborei-arbustivi e, oltre alla produzione del legno, possono avere altre finalità come la perimetrazione di un campo chiuso, il tracciamento del perimetro della testa di un fontanile, l’ombreggiatura, la protezione dai venti o la semplice definizione dei confini di proprietà. Il doppio filare di alberi è spesso impiegato per la protezione del tracciato dei corsi d’acqua o delle strade. Il filare di cipressi è tipico dell’architettura cimiteriale. In architettura si intende per filare anche una serie orizzontale omogenea di elementi che fanno parte di un organismo murario, ad esempio filare di pietre, sinonimo di corso.

Bibliografia

Chargueraud A., Traité des plantations d’alignement et d’ornement dans les villes et sur les routes départementales, Paris, 1896 (trad. it. Vieceli A., I filari, Venezia, 1999).

Copyright © - Riproduzione riservata
Filare

Wikitecnica.com