Formaldeide | Wikitecnica.com

Formaldeide

La formaldeide (aldeide formica o metanale) ha formula chimica CH2O ed è la più semplice tra le aldeidi. Viene classificata come composto organico volatile (COV) in quanto a temperatura ambiente, per la sua volatilità, si presenta come un aeriforme incolore dall’odore pungente. Le sorgenti più significative di formaldeide sono i materiali da costruzione che contengono resine urea-formaldeide (legno compensato, truciolare o MDF, schiume isolanti), il fumo di tabacco, alcuni processi di combustione, i prodotti per la pulizia e i cosmetici; la formaldeide è inoltre presente come componente in colle e vernici. L’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro, IARC (International Agency for Research on Cancer), ha classificato la formaldeide come appartenente al gruppo 1 delle sostanze cancerogene per l’essere umano e, secondo l’OMS, il valore limite della concentrazione di formaldeide nelle abitazioni non dovrebbe superare i 100 microgrammi/m3 (0,1 ppm).

Copyright © - Riproduzione riservata
Formaldeide

Wikitecnica.com