Imbarcamento | Wikitecnica.com

Imbarcamento

Perdita di planarità, in genere riferita a tavole lignee. 
Il termine deriva dalla forma concava assunta dall’elemento deformato, che arriva ad assomigliare alla curvatura della carena di una barca. Il fenomeno colpisce elementi sottili, come assi, pannelli e lastre; per similitudine, il termine viene utilizzato anche per elementi piani realizzati con altri materiali (metallici, plastici, compositi ecc.). 
Nei materiali lignei, l’imbarcamento è in genere prodotto da due cause principali: da fenomeni di ritiro differenziato o da deformazioni plastiche. 
Il ritiro nel legno è un fenomeno fisiologico, per lo più connesso a variazioni dell’umidità nel materiale, ma può generare imbarcamento quando avviene in modo differenziato, in relazione alla posizione e al numero delle fibre all’interno della sezione. Le deformazioni plastiche dovute a carichi permanenti sono legate a fenomeni lenti di scorrimento delle fibre sottoposte a tensioni che si prolungano nel tempo (fenomeni di viscosità o di fluage).

Copyright © - Riproduzione riservata
Imbarcamento

Wikitecnica.com