Incastro | Wikitecnica.com

Incastro

Incastro a mascella.
Incastro a mascella.

Dal latino in-castrare, “tagliare dentro”. 
In statica indica la connessione che impedisce ogni movimento assoluto di un elemento (incastro esterno) o ogni movimento relativo tra due o più elementi (incastro interno). 
Nella lavorazione del legno, il termine è molto usato per indicare le connessioni tra elementi e prende nomi diversi in relazione alla tipologia (incastro a maschio-femmina, a coda di rondine, a mascella ecc.). 
In meccanica il termine indica la schematizzazione di ogni tipo di connessione (vincolo) in grado di bloccare tutte le componenti di movimento di un elemento strutturale. 
Nel caso di strutture piane, i gradi di libertà impediti sono 3 (la traslazione orizzontale e verticale e la rotazione). 
Di conseguenza le reazioni del vincolo sulla struttura sono due forze (orizzontale e verticale) e un momento d’incastro. Tipicamente, l’incastro è inteso come vincolo esterno che impedisce traslazioni e rotazioni assolute. Nelle strutture a telaio in cemento armato, in genere, si adotta il vincolo ad incastro alla base dei pilastri rigidamente collegati alle fondazioni; ugualmente i nodi trave-pilastro sono in genere trattati, almeno per analisi elastiche, come incastrati, tali da trasferire tutte le componenti di sollecitazione interne. 
Nelle strutture in acciaio sono invece più frequenti connessioni che non bloccano completamente tutti i movimenti. 
Sono, ad esesmpio, considerati incastri i collegamenti pilastro-plinto se caratterizzati dalla presenza di piastre di base con costolature e tirafondi; ugualmente sono considerati incastri le connessioni saldate a totale ripristino delle sezioni o i giunti con flangia bullontata; viceversa sono considerati cerniere i giunti di travi a doppio T quando non vengono bloccate rigidamente le ali. Nelle costruzioni in muratura si considerano incastrate solo le travi a mensola, in quanto nelle travi da muro a muro non è garantito il blocco totale delle rotazioni. Si considerano incastri semi-rigidi i collegamenti con reazioni elastiche.

Copyright © - Riproduzione riservata
Incastro

Wikitecnica.com