Incertum opus | Wikitecnica.com

Incertum opus

Definizione – Etimologia

Tipologia di paramento murario utilizzata nella tecnica romana dell’opus caementicium, costituita da scapoli di pietre non lavorate irregolarmente allettate. Opus è il termine che gli antichi usavano per indicare natura e forma di una muratura; incertum (in privativo + certum, part. pass. di cernere “distinguere”) è l’aggettivo che già Vitruvio attribuisce a questi paramenti sottendendone l’irregolarità.

Generalità

È la più antica forma di cortina dell’opus cementicium, l’unica a mantenere una contiguità formale con la tecnica costruttiva. Era costituita da piccoli blocchi di pietra, naturali o appena sbozzati, di dimensioni relativamente uniformi, allettati secondo assise irregolari. La tecnica, diffusa tra III e II sec. a. C., si regolarizzerà prima nell’opus quasi reticolatum, per essere poi relegata, già alla metà del I sec. a. C., a strutture prevalentemente rurali.

Bibliografia

Adam J.-P., L’arte di costruire presso i Romani, Milano, 1994; Malacrino C. G., Ingegneria dei Greci e dei Romani, Verona, 2010.

Copyright © - Riproduzione riservata
Incertum opus

Wikitecnica.com