Iniettabilità, prova di | Wikitecnica.com

Iniettabilità, prova di

Definizione

Prova d’indagine effettuata su murature da consolidare per verificare, in fase diagnostica e progettuale, il miglioramento ottenibile con iniezioni di malta.

Generalità

La prova può essere effettuata in situ, selezionando un campione sufficientemente rappresentativo della muratura da indagare, oppure in laboratorio, su provini cilindrici opportunamente confezionati. Si praticano fori a distanze stabilite nella muratura e si cola al loro interno la miscela d’iniezione. L’efficacia del rinforzo è valutata confrontando i parametri meccanici ricavati, prima e dopo l’intervento, da prove soniche o con martinetti piatti. È consigliabile, inoltre, verificare l’omogenea diffusione della malta all’interno del nucleo murario tramite prove endoscopiche. Le prove d’iniettabilità su provini consolidati, in laboratorio, con malte diverse aiutano a calibrare meglio la miscela d’iniezione; quelle in situ, invece, permettono di conoscere in via preliminare la quantità di malta necessaria al consolidamento.

Copyright © - Riproduzione riservata
Iniettabilità, prova di

Wikitecnica.com