Integrabilità | Wikitecnica.com

Integrabilità

Definizione

L’integrabilità è la classe esigenziale che identifica l’“insieme delle condizioni relative all’attitudine delle unità e degli elementi del sistema edilizio a connettersi funzionalmente tra loro”.

Generalità

La classe di requisiti “di integrabilità degli elementi tecnici” è articolata in affidabilità, integrabilità impiantistica, integrabilità dimensionale, stabilità morfologica, controllo delle tolleranze dimensionali.
L’integrabilità impiantistica è l’attitudine al passaggio, all’alloggiamento e al fissaggio delle componenti dei sistemi impiantistici.
L’integrabilità dimensionale è l’attitudine alla connessione morfologica e dimensionale per l’assemblaggio di componenti. La stabilità morfologica è la capacità di un elemento di mantenere invariata la forma nel tempo in presenza di sollecitazioni. Il controllo delle tolleranze garantisce il contenimento delle variazioni dimensionali di un sistema.

Bibliografia

UNI 8289 Edilizia. Esigenze dell’utenza finale. Classificazione, 1981; Zaffagnini M., Manuale di progettazione edilizia, Milano, 1995.

Copyright © - Riproduzione riservata
Integrabilità

Wikitecnica.com