Isolamento Acustico | Wikitecnica.com

Isolamento Acustico

Percorsi di trasmissione del rumore tra due ambienti adiacenti.
Percorsi di trasmissione del rumore tra due ambienti adiacenti.

Definizione

È la capacità di una struttura edilizia che separa due ambienti di attenuare l’energia sonora che si propaga per via aerea dall’ambiente disturbante all’ambiente disturbato (ambiente ricevente). Il suono generato da una sorgente sonora posta nell’ambiente disturbante può giungere all’ambiente disturbato seguendo differenti percorsi.

Generalità

Il percorso principale (trasmissione diretta) è quello attraverso il tramezzo che divide i due ambienti; gli atri percorsi (trasmissioni indirette) sono quelli attraverso i solai e le pareti in comune ai due ambienti. Si definisce isolamento acustico (noise reduction) la differenza tra il livello di pressione sonora presente nell’ambiente disturbante e quello prodotto nell’ambiente ricevente. Considerato che il livello misurato nell’ambiente disturbato dipende sia dalle caratteristiche fonoisolanti delle strutture di separazione sia dalle caratteristiche fonoassorbenti dello stesso ambiente, al fine di poter confrontare isolamenti acustici di ambienti diversi eliminando l’influenza dovuta alle differenti caratteristiche acustiche dell’ambiente ricevente (per es. vari tipi di arredamento), si introduce il concetto di isolamento acustico normalizzato facendo riferimento alle unità assorbenti di un locale tipo “normalmente assorbente”.
Tenuto conto che le unità assorbenti di un ambiente sono legate al tempo di riverberazione attraverso l’equazione di Sabine, si introduce l’isolamento acustico normalizzato rispetto al tempo di riverberazione. Per il locale tipo di riferimento si assume un tempo di riverberazione pari a 0,5 s. Relativamente alle facciate degli edifici si definisce isolamento acustico di facciata normalizzato rispetto al tempo di riverberazione, la differenza tra il livello di pressione sonora misurato all’esterno della facciata e il livello di pressione sonora misurato nell’ambiente ricevente (sempre normalizzato rispetto al tempo di riverberazione). Dato che le prestazioni acustiche delle strutture dipendono dalla frequenza del suono che le attraversa, anche l’isolamento acustico dipende dalla frequenza.
Le caratteristiche di isolamento acustico di una partizione, sono rappresentate attraverso un grafico che ne illustra l’andamento con la frequenza. Generalmente il campo di frequenze di interesse, misurate in terzi di ottava, sono comprese tra 100 e 5000 Hz. Molto spesso, per esigenze di confronto e di classificazione delle varie partizioni, è uso esprimere l’andamento grafico dell’isolamento acustico mediante un unico valore numerico (indice di valutazione). L’indice di valutazione si determina confrontando l’andamento grafico dell’isolamento acustico con una curva normalizzata di riferimento sovrapponendo opportunamente tale curva alla curva sperimentale. L’indice di valutazione è pari al valore dell’isolamento acustico a 500 Hz determinato sulla curva di riferimento. In tal maniera viene introdotto l’indice di valutazione dell’isolamento acustico per via aerea degli edifici.
Le caratteristiche fonoisolanti delle partizioni edilizie (tramezzi e solai) vengono rappresentate con il potere fonoisolante caratteristico dell’elemento specifico. Il potere fonoisolante di una partizione è definito come dieci volte il logaritmo in base dieci dell’inverso del coefficiente di trasmissione dell’elemento considerato (rapporto tra energia trasmessa ed energia incidente). Il meccanismo di trasmissione del suono attraverso l’elemento è il seguente: le onde sonore provenienti dalla sorgente, colpendo la faccia della parete, esercitano su di essa una pressione fluttuante che mette in vibrazione la parete stessa la quale, comportandosi come un diaframma vibrante, diventa una sorgente secondaria irradiando il suono nell’ambiente adiacente. Tanto maggiore è la massa dell’elemento tanto maggiore è la sua inerzia e quindi tanto più efficace sarà l’isolamento acustico da esso fornito. Il potere fonoisolante di una parete cresce con il crescere della frequenza e della sua massa superficiale.

Copyright © - Riproduzione riservata
Isolamento Acustico

Wikitecnica.com