Lacònicum (laconico) | Wikitecnica.com

Lacònicum (laconico)

Definizione – Etimologia

Negli impianti termali romani, è l’ambiente, spesso di impianto circolare, destinato ai bagni di vapore. Il termine latino deriva da Lakonikós e quindi da Lákón, il nome antico della Laconia, la regione di Sparta.

Generalità

Resti archeologici e documenti epigrafici testimoniano la presenza di vani simili (pyrhiatēria) in città soggette all’influenza spartana. Vitruvio raccomanda, per queste strutture, una pianta circolare con altezza, all’imposta della copertura a cupola o troncoconica, pari al diametro della stessa. Sono suggerimenti coerenti con una diffusione del calore uniforme: al centro vi era un braciere, al di sopra, pietre sulle quali si versava l’acqua da vaporizzare, con intorno panche di legno. Sulla copertura, un oculo e un disco di bronzo sospeso costituivano una valvola per la regolazione della temperatura. In età più tarda il sistema di riscaldamento sarà sostituito dal più evoluto impianto ad ipocausto.

Bibliografia

Vitruvio, De architettura, a cura di P. Gros, V, 10, 5, Torino, 1997 e note.

Copyright © - Riproduzione riservata
Lacònicum (laconico)

Wikitecnica.com