Lana di vetro | Wikitecnica.com

Lana di vetro

Lana di vetro.
Lana di vetro.

Definizione

Prodotto isolante a celle aperte, costituito da fibre di vetro.

Generalità

Può essere ottenuto mediante colatura di pasta di vetro su disco refrattario ruotante ad alta velocità, stiramento meccanico di un filo di vetro fino a un diametro di 16 μ (metodo Gossler) o soffiatura di vapore o aria compressa sui fili uscenti dalla filiera (metodo Owens).
Le fibre possono essere impiegate per la produzione di feltri, applicandole su supporto di carta bitumata o mediante l’uso di legante costituito da resine termoindurenti, per la realizzazione di pannelli rigidi o coppelle. Prodotto non igroscopico, chimicamente inerte, non soggetto a marcescenza, resistente ad alte temperature.
In edilizia, la lana di vetro è impiegata nell’isolamento termo-acustico di coperture piane e/o inclinate (pannelli e feltri su intradosso o estradosso), di pareti (pannelli e feltri in intercapedine, in controparete), di pavimenti e controsoffitti, di impianti e canalizzazioni (coppelle e feltri) e nella protezione antincendio.

Copyright © - Riproduzione riservata
Lana di vetro

Wikitecnica.com