Layout | Wikitecnica.com

Layout

Definizione – Etimologia

È un termine di lingua inglese che deriva dalla sostantivizzazione del verbo layout, letteralmente «spiegare» o «disporre».
In architettura, come in topografia, il layout può essere definito come la struttura grafica, il modello di impaginazione, la configurazione dello schema rappresentativo. Spiegano il senso le plurime declinazioni semantiche nella lingua italiana, in quanto layout nel campo editoriale e pubblicitario è inteso come impaginazione o bozzetto, in economia aziendale come l’organizzazione e la configurazione di un magazzino o un impianto, in informatica come la struttura grafica di un documento o un sito web, nel cinema come la composizione scenografica degli ambienti.

Generalità

Il concetto di layout prende corpo nell’informatica e si sviluppa a partire dai primi anni Novanta, parallelamente alla diffusione del web. Inizialmente concepiti come un’unica colonna di righe di testo, i siti internet assumono nel giro di pochi anni architetture grafiche sempre più sfaccettate, comprendenti colonne, immagini, testi e ipertesti, a formare un layout sempre più ricco e complesso. L’assetto grafico assume cioè un ruolo preponderante nella strutturazione di una pagina web, e il termine finisce per essere associato al design di altri modelli grafico-testuali.

Bibliografia

Falcidieno M.L., Le scienze per l’architettura, Firenze, 2011; Florian C., Rappresentazione vettoriale e disegno di architettura, Napoli, 2008.

Copyright © - Riproduzione riservata
Layout

Wikitecnica.com