Lebbrosario | Wikitecnica.com

Lebbrosario

Anche leprosario: ospedale contumaciale per lebbrosi concepito per curare i malati isolandoli al fine di limitare il contagio (lazzaretto).
La lebbra, diffusa in Europa in seguito alle crociate, ebbe ampia diffusione sino al XVI secolo. I lebbrosari, presenti in numero assai elevato (circa 19.000 secondo le stime di G. Kurth), erano collocati ben lontani dall’abitato, fuori dalle mura delle città o degli scali marittimi. Dedicati a San Lazzaro, venivano gestiti da monaci appartenenti all’omonimo ordine ospedaliero e cavalleresco.

Copyright © - Riproduzione riservata
Lebbrosario

Wikitecnica.com