Lesena | Wikitecnica.com

Lesena

Definizione – Etimologia

Elemento architettonico che rappresenta un semipilastro lievemente aggettante rispetto al filo di una parete, in particolare quando è svincolato da necessità strutturali e legato esclusivamente a funzioni decorative o di articolazione della parete stessa, segnatamente nell’architettura medievale e moderna. Derivante dalla voce dialettale emiliana laseina (il latino medievale lesenatum è attestato a Bologna nel 1295), lesena è di etimologia incerta (è stata proposta la derivazione da un presumibile latino regionale laxeuna(m), a sua volta discendente dal greco láxeuma, composto da laas (pietra) e xéo (taglio), nel senso quindi di “lavoro in pietra”).

Generalità

Originariamente la voce indica un generico risalto verticale o un aggetto murario privo di base e capitello (forse prevalentemente realizzato su paramenti in pietra, da cui il nome), come le fasce collegate in alto da ricorsi di archetti pensili, frequenti nei prospetti romanici. Successivamente lesena comincia ad essere usato in area emiliano-veneta come sinonimo di parasta e, non a caso, la prima attestazione del lemma, in una trattazione tecnico-teorica di ambito architettonico, risale all’ultimo quarto del XVII sec. con il modenese Guarino Guarini.
Il lemma rimane alternativo a parasta almeno fino alla fine del XIX sec., quando viene accolto in lingua distinguendolo dal secondo termine per l’accezione ornamentale e non strutturale. In questo senso lesena è stato usato anche per indicare soluzioni architettoniche eminentemente decorative dell’architettura greco-romana, forse in modo improprio dato che il termine non è attestato prima del medioevo. L’uso corretto dei due lemmi rimane comunque controverso, soprattutto nel caso in cui i risalti siano realizzati in pietra o in mattoni con ordini architettonici applicati, meno se sagomati direttamente nelle malte di finitura degli intonaci. A lesena è a volte associato anche il concetto di semicolonna.

Bibliografia

Pevsner N., Fleming J., Honour H., Dizionario d’architettura, Torino, 1981.

Copyright © - Riproduzione riservata
Lesena

Wikitecnica.com